06 36001374 info@anacap.it

Si applica la TOSAP al parcheggio dello stabilimento balneare della Difesa

22 Ott 2012 | ARCHIVIO STORICO

Cassazione14873-2012

Con la sentenza n. 14873 del 5/9/2012 la Sezione Tributaria della Cassazione ha affermato l’applicazione della TOSAP al parcheggio del Ministero della Difesa, non potendo invocarsi l’esonero per finalità assistenziali, analogamente a quanto stabilito con la sentenza n. 13470 del 27/7/2012 (in TN n. 18/2012) riguardante un parcheggio della Guardia di Finanza. Sul punto la Cassazione ha evidenziato che ai sensi dell’art. 49 del d.lgs. n. 507 del 1993, sono esenti dalla tassa: “le occupazioni effettuate dallo Stato, dalle regioni, province, comuni e loro consorzi, da enti religiosi per l’esercizio di culti ammessi nello Stato, da enti pubblici di cui all’art. 87, comma 1, lett. c), del T.U. imposte sui redditi, approvato con D.P.R. 22/12/1986 n.917, per finalità specifiche di assistenza, previdenza, sanità, educazione, cultura e ricerca scientifica”. Non è sufficiente, ai fini di tale esenzione, il riconoscimento di finalità assistenziali in capo al circolo ricreativo del Ministero della difesa, essendo necessarie “finalità specifiche di assistenza” a cui l’area sia destinata, finalità che sono state legittimamente escluse dalla CTR che ha rilevato come l’area sia stata utilizzata come parcheggio servente il circolo ricreativo, con pagamento da parte dei soci di un ticket per l’occupazione e la sosta, oltre alla quota di iscrizione al circolo, circostanze che escludono le specifiche finalità di assistenza, con valutazione di merito non censurabile in sede di legittimità.