06 36001374 info@anacap.it

Questione capitale sociale delle Aziende iscritte all'Albo. Corte di Giustizia Europea. L’Art.32- n.7 bis – del Decreto Legge n.185/2008, convertito nella Legge n.2/2009,contrasta con la direttiva comunitaria 2006/123/CE

30 Nov 2011 | ARCHIVIO STORICO

Art. 32 Comma 7 bis D.L. 185.2008 Conv. L. 2.2009 Contrasta con la Direttiva 2006.123.CE – Vittoria per l’Associazione di categoria ANACAP Corte di Giustizia Europea

L’Art.32- n.7 bis – del Decreto Legge n.185/2008, convertito nella Leggen.2/2009, che ha imposto alle società iscritte all’Albo previsto dall’art.53 delD.Lgs.446/97 di avere un capitale sociale interamente versato di dieci milionidi euro, contrasta con la direttiva comunitaria 2006/123/CE in quantointroduce un criterio quantitativo indifferenziato e non proporzionale alservizio che il Comune intende affidare.Tali sono le conclusioni cui è pervenuto l’avvocato generale presso la Corte diGiustizia Europea accogliendo la tesi prospettata dalla Società Duomo GPA nel giudizio dinanzi al TAR Lombardia contro il Comune di Baranzate.Si tratta di una vittoria dell’Associazione che si è battuta per l’eliminazione di una prescrizione che onerava, oltre ogni ragionevole misura, le societàconcessionarie e che contrastava con i più elementari principi di diritto comunitario