06 36001374 info@anacap.it

Pubblicata la determinazione ANAC n. 3/15 sui rapporti tra soggetto aggregatore e la stazione unica appaltante

12 Mar 2015 | ARCHIVIO STORICO

La determinazione n. 3 del 25 febbraio 2015 affronta la tematica dei rapporti tra l’istituto del Soggetto aggregatore (e della centrale unica di committenza) e quello della stazione unica appaltante (SUA). Più in particolare, essa tratta della relazione sussistente tra l’adempimento dell’obbligo prescritto dall’art. 33, comma 3-bis del Codice e l’adesione alla SUA, laddove già istituita, verificando il duplice effetto che si produrrebbe, vale a dire di soddisfare contemporaneamente sia le finalità per cui, ai sensi dell’art. 13 della legge 13 agosto 2010, n. 136 è istituita la SUA (assicurare la trasparenza, la regolarità e l’economicità della gestione dei contratti pubblici e prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose) sia le finalità di contenimento della spesa pubblica, sottese alla disposizione di cui al citato comma 3-bis. La determinazione affronta, altresì, una serie di tematiche connesse all’applicazione di quest’ultimo comma, così come di recente novellato e appena entrato in vigore per quanto riguarda i servizi e le forniture.

Determina_n.3.2015_CentralizzazioneAcquisti