06 36001374 info@anacap.it

TAR Campania n. 2533/2008

10 Giu 2008 | ARCHIVIO STORICO

E’ illegittimo da parte di un Comune l’affidamento diretto in favore di una società Multiservizi s.r.l., la cui proprietà è interamente del predetto ente locale, della gestione di alcuni servizi comunali in quanto il Comune non eserciterebbe nei confronti della s.r.l. quel necessario controllo analogo la giurisprudenza comunitaria e nazionale e prima ncora l’art 113 del d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 prevedono per il modello dell’affidamento in house providing; nel caso di specie, lo statuto consentirebbe il trasferimento a terzi di quote sociali e il Consiglio di Amministrazione godrebbe di poteri eccessivamente ampi, tali da sottrarsi al necessario controllo da parte del Comune affidante.