06 36001374 info@anacap.it

Commiss. Trib. Reg. Toscana sentenza n. 10/03

24 Mar 2003 | ARCHIVIO STORICO

Le vetrofanie, recanti lettere incrociate, applicate sulle vetrine di un esercizio commerciale, sono da considerarsi alla stregua di “insegne” assoggettabili a tributo in difetto di idonea dimostrazione, a carico del contribuente, delle ragioni dimostrative di eventuali esenzioni o motivi di intassabilit√†.