06 36001374 info@anacap.it

Cassazione 13472 del 27/7/2012: TOSAP – tassabile il chiosco di fiori senza tende

1 Set 2012 | ARCHIVIO STORICO

Cass13472-2012

Con la sentenza n. 13472 del 27/7/2012 la Sezione Tributaria della Cassazione ha affermato che il chiosco commerciale che presenta una struttura a terra su tutti e quattro i lati e senza tettoie o tende è soggetto all’imposizione piena della TOSAP (nella fattispecie si trattava di un chiosco permanente per la vendita di fiori in un’aria antistante il cimitero). Ciò in quanto il presupposto impositivo della Tosap va individuato, ai sensi dell’art. 38 e soprattutto dell’art. 39 del d.lgs. n. 507/93, nell’occupazione che comporti un’effettiva sottrazione della superficie all’uso pubblico. Nel rapporto della Polizia municipale, che fa fede fino a querela di falso, non viene evidenziata la presenza di tettoie o tende e viene rilevata la superficie dell’occupazione di suolo pubblico delimitata da struttura definita a terra sui quattro lati. Peraltro anche l’eventuale esistenza di tali pensiline, contestata dal Comune, non esclude la tassazione, non potendo essere ricomprese tra i manufatti (balconi verande e simili) che l’art. 38 comma 2 del d.lgs. n. 507/93 esclude dall’applicazione della Tosap, avendo anche legittimamente escluso l’applicazione alla fattispecie dell’art. 45 comma 3 del d.lgs. n. 507/93, concernente le occupazioni temporanee, nonché dell’art. 44 comma 2 del d.lgs. n. 507/93, che prevede la riduzione del 30% per le occupazioni permanenti con tende, fisse o retrattili, aggettanti direttamente sul suolo pubblico, circostanze escluse nella fattispecie.